Raccolta di articoli del Maestro Francesco Brunelli Vedi a schermo intero

Raccolta di articoli del Maestro Francesco Brunelli

1927-1982

Durante il 1960 i due rami del martinismo italiano - Ordine Martinisa detto "di Venezia" e l'Ordine Martinista degli Eletti Choen si fondono dando luogo ad un unico organismo. 

Maggiori dettagli

100 Articoli disponibili

10 altri prodotti della stessa categoria:

Precedente
Successivo

1927-1982 

Durante il 1960, sull'onda d'unione proveniente dalla Francia, i due rami del martinismo italiano - Ordine Martinisa detto "di Venezia", di derivazione saint-martinista e papusiana (linea Gastone Ventura alias "Aldebaran", 1906-1981) e l'Ordine Martinista degli Eletti Choen, di derivazione martinezista e legata a Robert Ambelain (1907-1997) (linea Francesco Brunelli alias "Nebo", 1927-1982) - si fondono nel 1962 dando luogo ad un unico organismo. Contrariamente a quanto avvenuto in Francia (un unico Ordine Martinista, ma diviso in una parte propriamente martinista e "cardiaca" con i gradi di Associato, Iniziato, Superiore Incognito e Superiore Incognito Iniziatore, presieduta da Philippe Encausse - 1906­1984 - e in una parte più prorpiamente martinezista "teurgica", fino al grado di Reaux-Croix e con Gran Commendatore Robert Ambelain) in Italia si verifica una situazione

insolita; l'ordine è fondamentalmente unico ma sono attivi solo i quattro gradi propriamente martinisti in comunione con quelli francesi di Philippe Encausse; alla Gran Maestranza perviene Gastone Ventura e Francesco Brunelli ne diventa il vicario.